IL PORTALE DEI VEICOLI ELETTRICI - Anteprime, Prove, Tecnica

Untitled Document

ZERO S e DS:

[ 30/10/2012 ]

La Zero Motorcycles Inc è una giovane azienda nata nelle assolate pianure californiane (come spesso accare in questo settore). Viene fondata nel 2006 da Scotts Valley, un ex ingegnere della NASA. Cosa avrà spinto, vi chiederete, Scotts a lasciare un ambitissimo posto per fondare una rischiosissima startup?...
La prima risposta è sicuramente la passione per le moto, la seconda è che negli Stati Uniti, ed in particolar modo in California, i veicoli elettrici sono una cosa seria e sono visti come IL business del futuro.


La Zero inizia la produzione con un modello da cross, o meglio “dirt bike”, si tratta della X, seguita da una più performante MX. Nel 2009 parte la produzione di una moto da strada elettrica: la S, che migliora l'anno dopo introducendo un nuovo performante motore brushless, lo Z-Force della Agni Motors di derivazione agonistica, con esso infatti la Zero disputa il campionato di categoria TTX-GP.
Nel 2012 il modello raggiunge la piena maturità e porta in dote una nuova batteria denominata “ZF9 Power Pack” con il 25% di densità di carica in più. La nuova gamma 2013 espande ulteriormente la capacità e l'ulteriore upgrade fa arrivare le batterie all'attuale versione ZF11.4. La ZERO S, da gennaio 2013, ha due livelli di capacità: da 8.5kWh (ZF8.5) ed da 11.4kWh (ZF11.4). Il trend di crescita che la ZERO appare in grado di dare alle proprie batterie ha realmente dell'incredibile!.


La Zero Motorcycles ha scelto per la propria creatura un motore di ultima generazione: a magneti permanenti brushless molto compatto e raffreddato ad aria forzata (ben visibili le alette di raffreddamento intorno ad esso).
Il peso a vuoto varia in funzione della batteria equipaggiata ma rimane sempre molto contenuto considerandone la capacità; nella versione meno prestante è di 135Kg (pari ad un 125cc carenato) mentre in quella con maggiore capacità sale a 155Kg. La potenza è di 54cv per entrambe, la trasmissione è diretta e consente, sfruttando la generosa coppia piatta del motore di 92Nm, di spinge la ZERO con una progressione vigorosa e costante fino alla velocità massima di 140Km/h. I freni sono dei Nissin, con singolo cerchio a margherita del diametro di 310mm all’anteriore (doppio pistoncino) e 220mm al posteriore (singolo pistoncino).


Per quanto riguarda l'autonomia si segnala l'utilizza della frenata rigenerativa grazie alla quale, con il pacco batterie ZF11.4, si raggiongono i 220Km in città e 136Km in autostrada (a 110Km/h), mentre con le batterie ZF8.5 si percorrono rispettivamente 166 e 85 Km. La vita delle batterie è garantita per quasi 500.000Km (traguardo difficilmente raggiungibile), raggiunti i quali la capacità risulterà ridotta del 20%.
Con il caricatore standard incluso il tempo richiesto per una carica completa è di 6 e 8 h per i due tipi di batterie. Come tutti i costruttori anche la ZERO fornisce come optiona un caricatore veloce che riesce a ripristinare la carica del 95% in solo un'ora (sistema CHAdeMO).


La linea appare molto snella e piacevole, le forme del serbatoio (se ancora si può chiamare così) sono tese e lasciano in bella vista il telaio perimetrale in alluminio. Bello anche il forcellone posteriore (che ricorda molto da vicino quello della Aprilia Dorsoduro) ed i cerchi a raggi forati. Particolare interessante anche i due “buchi” che attraversano il telaio da parte a parte. Nel modello 2013 è stato anche ricavato un vano per il casco sotto al "serbatoio".
La ZERO S è una moto agile, leggera e particolarmente adatta all'ambito metropolitano. L'autonomia di marcia raggiunta con l'ultimo upgrade delle batterie appare molto buona, soprattutto considerando che 183Km sono praticamente l'autonomia chilometrica di moltissime moto (da 600cc in su) se utilizzate in città.


Tutti i modelli utilizzeranno tecnologia Bluetooth per la connettività con iPhone e sistemi operativi Android che permetterà di visualizzare informazioni dettagliate sulla moto e anche di regolarne alcuni parametri. Oltre al modello “S” la ZERO propone anche la versione “DS” (che sta per Dual Sport) che non è altro che una variante "all terrain" che offre una gommatura di indole maggiormente fuoristradistica, cerchi a raggi e sospensione dall’escursione maggiore.






Veniamo infine ai prezzi:

Zero S
(ZF8.5) €13,995
(ZF11.4) €15,995

Zero DS
(ZF8.5) €13,995
(ZF11.4) €15,995.












Compara con: e anche con:

Modello
ZERO S e DS:
Prezzo base [Euro] 13995
Note prezzo €13,995 (ZF8.5) ; €15,995 (ZF11.4)
Numero posti 2
Lunghezza [cm] 165
Larghezza [cm] 63
Altezza [cm] 89
Peso [Kg] 155
Tipologia Batterie litio
Numero celle nd
Capacita' [KWh] 8.5kWh (ZF8.5) ; 11.4kWh (ZF11.4)
Peso Batteria [kg] 50
Tempo di carica [h] 6h (ZF8.5) ; 8h (ZF11.4)
Autonomia[Km] ZF11.4: 220Km in città e 136Km in autostrada
Propulsione elettrica
Motore brushless motor with integrated forced air cooling
Potenza [cv] 54
Coppia [Nm] 92
Disposizione Motore anteriore
Trasmissione diretta
Trazione posteriore
Raffreddamento Motore aria
Raffreddamento Batterie aria
Velocita' massima [Km/h] 140
Accellerazione [0-100] 10
Ripresa [60-100] nd





COMMENTI:



CAPTCHA Image [Cambia codice]