IL PORTALE DEI VEICOLI ELETTRICI - Anteprime, Prove, Tecnica

Untitled Document

Cadillac ELR

[ 17/01/2013 ]

La Cadillac ELR sviluppata dalla General Motors è una coupé elettrica plug-in ad autonomia estesa ovvero dotata di un motore endotermico con funzione di gruppo elettrogeno. Nel 2009 fu presentata al pubblico in veste di concept al Detroit International Auto Show con il nome di Converj, oggi è possibile ammirarla nella sua versione definitiva che potrà essere guidata a partire dal 2014.
La ELR è riuscita a mantenere molto della Converj da cui deriva che integra gli elementi stilistici propri del marchio come i tagli netti nel frontale e nella coda e il design dei gruppi ottici rigorosamente a led. Il buon Cx di 0,30 è stato ottenuto studiando i flussi d’aria, utilizzando appendici aerodinamiche e realizzando una nuova griglia frontale attiva che si chiude alle alte velocità.


La piattaforma “Voltec” sviluppata per la Chevrolet Volt e la Opel Ampera è stata aggiornata e modificata per questa coupé firmata Cadillac, ne mantiene tutti gli elementi fondamentali: motore brushless da 120 Kw (163 cv) più motore a benzina (1.4 litri turbo) con la funzione di generatore e pacco batterie da 16.5 kWh.
Le batterie, dal peso di 198 kg e garantite per 160.000 km oppure otto anni, sono posizionate nel tunnel centrale vicino all'asse posteriore ed hanno una forma a "T" che permette di ottimizzare il bilanciamento dei pesi e di abbassare il baricentro. La trazione è anteriore.


La configurazione con doppia motorizzazione permette una grande flessibilità di utilizzo: in città è chiamato in causa esclusivamente il motore elettrico con un’autonomia massima di 56 Km, in autostrada invece il motore a benzina fornisce un fondamentale supporto al mantenimento degli equilibri energetici con un’autonomia totale di 480 Km.
Se volete divertirvi e non badate ai consumi la combinazione dei due motori è in grado di garantire il giusto brio nonostante il peso complessivo piuttosto elevato (1846 kg). La potenza totale disponibile è di 207 cv e 400 Nm di coppia massima con un incremento di 50 cv e 30 Nm rispetto alle gemelle Volt e Ampera grazie anche ad un pacco batterie aggiornato.


La ELR è lunga 4,72 metri ed ha un passo di 2,69 metri, è stata disegnata per rispettare i canoni di esclusività e lusso caratteristici della Cadillac, la linea affusolata non è solo elegante e futuristica ma garantisce anche un coefficiente aerodinamico di tutto rispetto: 0,3. L’aspetto sportivo è garantito anche dagli imponenti cerchi da 20” (245/40/R20) con pneumatici a basso coefficiente di rotolamento (inedito per queste dimensioni) derivati dalla line “Potenza” della Bridgestone.
La configurazione dei sedili è un 2+2 all’americana, ovvero con i sedili posteriori che non sono solo di bellezza ma garantiscono una discreta abitabilità oltre che essere abbattibili per aumentare la capacità del bagagliaio.


L’interno è da vera Business Class ed è caratterizzato da un ampio utilizzo di materiali pregiati: Pelle Anilina per i sedili, plastiche morbide, legno o carbonio sul cruscotto.
Troneggia al centro della plancia l’ampio display da otto pollici touch screen su cui si basa l’info-entertainment del veicolo. Oltre al navigatore vengono visualizzati i dati relativi all’efficienza di marcia, ai flussi energetici istantanei ed al funzionamento dei due motori.
Il display oltre ad includere un sensore di prossimità, include anche una microcamera in grado di riconoscere i gesti del pilota; non sarà quindi più necessario cercare i tastini sparsi sulla plancia, sarà sufficiente fare un gesto in prossimità dello schermo o sfruttare il riconoscimento vocale del computer di bordo.
Grazie alla app RemoteLink del sistema onStar, la ELR può essere monitorata anche attraverso uno smartphone, gestendone le principali funzioni.
L’impianto audio Bose utilizza 10 diffusori ed è dotato dell’Active Noise Cancellation, questo sistema è in grado di attenuare dinamicamente i rumori di fondo (come quello di rotolamento dei pneumatici) grazie all’emissione di segnali audio di pari ampiezza ed in controfase.
La ELR sarà ordinabile con i più recenti dispositivi di sicurezza: Safety Alert Seat, Forward Collision Alert, Lane Departure Warning, Side Blind Zone Alert, Rear Cross-Traffic Alert e adaptive cruise control.


Le sospensioni sono attive a controllo elettronico, i parametri vengono regolati ogni due millisecondi consentendo di adattarsi immediatamente alle differenti condizioni di utilizzo e alle variazioni del fondo stradale, come sulle più moderne sportive sono presenti tre impostazioni di base: sport, normal e confort.
Il pilota è chiamato a scegliere anche tra quattro differenti modalità di funzionamento dei due motori: Sport, Tour, Mountain e Hold.
I primi due non hanno bisogno di spiegazioni, la modalità “Mountain” serve a garantire un maggior intervento del motore a benzina in strade con forte pendenza; la modalità “Hold” permette invece di forzare la ricarica delle batterie, l’utilità è quella di garantire un’adeguata riserva di carica ad esempio per poter procedere in modalità esclusivamente elettrica, una volta usciti dall’autostrada, in ambiente urbano.
Giunti a destinazione la ELR può essere ricaricata mediante una normale presa domestica in circa 5 ore.

La ELR coupè verrà prodotta nello stabilimento di Detroit Hamtramck (Michigan) nella stessa factory dove vedono la luce le Volt e le Ampera, ma a differenza di queste verrà costruita in serie limitata per garantire l'esclusività del prodotto. Il numero di esemplari da produrre e il prezzo non sono ancora stati dichiarati.












Compara con: e anche con:

Modello
Cadillac ELR
Prezzo base [Euro] 1000000
Note prezzo prezzo non disponibile
Numero posti 4
Lunghezza [cm] 472
Larghezza [cm] 189
Altezza [cm] 142
Peso [Kg] 1846
Tipologia Batterie celle prismatiche agli Ioni di Litio
Numero celle 288
Capacita' [KWh] 16.5
Peso Batteria [kg] 198
Tempo di carica [h] 5
Autonomia[Km] 480 Km (56 Km solo elettrico)
Propulsione elettrica
Motore brushless (elettrico) più 1.4l benzina turbo (generatore)
Potenza [cv] 207
Coppia [Nm] 400
Disposizione Motore anteriori
Trasmissione epicicloidale
Trazione anteriore
Raffreddamento Motore olio della trasmissione
Raffreddamento Batterie liquido
Velocita' massima [Km/h] 160
Accellerazione [0-100] 7.9
Ripresa [60-100] nd





COMMENTI:


Sandro@
[22/01/2013 10:54]

l'idea di utilizzare il motore a benzina come generatore elettrico non è niente male, mi chiedo però perchè non utilizzarne uno diesel che sarebbe perfetto x un generatore. Forse il motivo è che la GM non dispone di piccoli motori diesel


Enzo83
[21/01/2013 16:32]

Non vedo l'ora di provarla


Andrea
[21/01/2013 16:05]

Niente male


Gino
[19/01/2013 19:50]

Bella! le elettriche stanno diventando molto appetibili anche dal punto di vista estetico



CAPTCHA Image [Cambia codice]